Dolce Dolcissimo W-E,  Dolcetti e Biscotti,  Voglia 3

Biscotti Shortbread alla Lavanda

Durante il week end si ha bisogno di dolcezza, è un dato di fatto. Sia per chi esce da una settimana di duro lavoro in ufficio, una terribile serie di esami a scuola o in università, o chi come me e Vittoria, nei giorni dal venerdì alla domenica è all’apice della mole di lavoro. Ed eccoci quindi, amici ed amiche del nostro club di chef per casa, al primo articolo della rubrica tutta dedicata ad addolcire i nostri w-e.

Quella che vi presento oggi è una ricetta antistress, dal profumo e sapore delicatissimi, ed una quantità di burro che farà alleggerire il vostro malumore, sino a renderlo friabile come uno shortbread appena sfornato. L’impasto è una frolla sabbiata molto fragrante; non siate scettici riguardo all’utilizzo dei fiori essiccati in cucina, la delicatezza del sapore vi stupirà. Questa ricetta è anche adatta ad essere preparata in compagnia di chi amiamo, grande o piccino che sia, per condividere un dolce momento insieme!

La Lavanda e le sue proprietà
Lavandula vera o Lavandula officinalis è una pianta molto comune nel mediterraneo, e tutti la conosciamo per il suo delicato profumo. Già dall’antichità i fiori essiccati di questa pianta erano largamente utilizzati in erboristeria per le sue proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antidepressive.

La Scala delle Voglie

Questa è una ricetta per chi ha una voglia di Cucinare pari a 3.
Richiede un pochino di impegno e pazienza, e una semplice ricerca di uno o più ingredienti particolari, in questo caso dei fiori di lavanda essiccati che potrete facilmente reperire in qualunque erboristeria.

 

28514589_1910773235634355_223040858116458580_o

Per preparare gli Shortbread alla lavanda ci occorreranno questi ingredienti per circa 20 biscotti:

  • Farina 00, 180 gr
  • Burro, 100 gr freddo di frigo
  • Zucchero di Canna, 75 gr
  • Fiori essiccati di Lavanda, 1 cucchiaio
  • Uovo, 1 intero
  • Sale, un pizzico
  • Vaniglia, 1 cucchiaio di estratto di vaniglia o in alternativa 1 bustina di vanillina

Gli strumenti necessari alla realizzazione della ricetta sono:

Procedimento
Iniziamo la nostra preparazione pensando tutti gli ingredienti correttamente.
Se stiamo utilizzando la planetaria montiamo la frusta a foglia (o K). Se invece lavoriamo l’impasto a mano, cerchiamo di realizzarlo nel minor tempo possibile.
Inseriamo nella bowl della planetaria o nel mixer la farina, lo zucchero ed il burro appena tirato fuori dal frigo tagliato a cubetti. Avviamo e lasciamo lavorare per qualche minuto sino a quando avremo ottenuto un composto simile alla sabbia.
A questo punto aggiungiamo l’uovo leggermente sbattuto, la vaniglia, il pizzico di sale ed i fiori di lavanda essiccati.
Lavoriamo l’impasto per il più breve tempo possibile, sino a quando non si sarà compattato in una palla. Formiamo un panetto, trasferiamolo in una ciotola coperto con pellicola da cucina e facciamolo riposare per almeno 15/20 minuti in frigorifero,
Nel frattempo preriscaldiamo il forno in modalità statica a 170°C.

Riprendiamo l’impasto, lavorandolo brevemente, e sulla spianatoia infarinata, e con un mattarello stendiamolo ad uno spessore di circa mezzo centimetro.
Ricaviamo circa una ventina di biscotti, ritagliandoli dall’impasto con delle apposite formine (un lavoro che certamente i bambini ameranno fare). Trasferiamo i biscotti su una teglia antiaderente dai bordi bassi, ed inforniamo per 10-12 minuti o comunque fino a doratura dei nostri shortbread.
Una volta cotti, sforniamo, e lasciamo raffreddare su una gratella prima di servire.
Se conservati in un luogo asciutto questi biscotti dureranno alcuni giorni (sempre che sopravvivano per alcuni giorni senza essere divorati!)

I consigli di Ivan

Per realizzare un’ottima pasta sablè, è molto importate stare attenti a non scaldare troppo il burro. Utilizzatelo sempre molto freddo, meglio se appena estratto dal frigorifero, e cercate di lavorare l’impasto nel minore tempo possibile. Per questo per effettuare un’ottima sabbiatura consiglio sempre di utilizzare Planetaria o Mixer da Cucina.

Per rendere ancora più golosi questi biscotti, provate a glassarli con una semplice glassa bianca al limone e lavanda, realizzata con succo di limone e zucchero a velo e fiori secchi di lavanda, oppure prima di infornarli a spennellarli con velo di latte e cospargerli di zucchero di canna.

Questi delicati shortbread si abbinano alla perfezione con tea bianchi o rossi, dai profumi delicati, e magari leggermente agrumati. Un’ottimo abbinamento lo potreste creare voi stessi: Mescolate alle foglie del vostro tea un cucchiaino di fiori di lavanda e malva!

Seguiteci anche su...
0

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.